ROARA

I.G.P.

Uve a vendemmia tardiva provenienti da terreni calcarei, ricchi di scheletro delle Colline Veronesi in Tregnago a 400 m.s.l.m., località Cà dei Conti di proprietà da 300 anni della famiglia Rancan, che con cura e passione limitano la produzione per pianta a 1,5 Kg di uva.

UVE IN BREVE APPASSIMENTO
Corvina, Corvinone, Rondinella, Raboso Veronese

UVE RESISTENTI
Regent, Cabernet Volos, Cabernet Eidos

GRADO ALCOLICO 15,5%

Acidita’ totale 7g/L
Zuccheri 6g/L
Estratto 45g/L
pH 3,8

Temperatura di servizio 18 – 20 °C

* Certificazione conseguita a partire dall’annata 2021

Proprietà Cà Dei Conti, ai piedi del monte Precastio, comune di Tregnago, per una superficie di 1 ettaro. Situato su una collina con un’altitudine che varia da 400 a 450 m/s.l.m. gode di piena esposizione a sud. Terreno calcareo-marnoso, di natura morenica ricco di scheletro.

Impianto a Guyot su piccoli terrazzamenti naturali. Vecchio impianto con viti di età compresa fra 30 e 50 anni. Produzione di 1,5 kg. di uva per pianta.

Vendemmia a fine Ottobre con plateaux da 5 kg. Viene fatta una selezione manuale dell’uva, effettuando più passaggi in vigneto. Appassimento di circa 2 mesi in fruttaio in condizioni di temperatura, umidità e ventilazioni ottimali.

Inizio pigiatura a Novembre/dicembre con diraspo-pigiatrice e macerazione con le bucce per poco più di una settimana a temperatura di 8°C, fermentazione a 20°- 23°C. con movimento soffice e continuo delle bucce la fermentazione dura 2 o 3 settimane. Separazione delle bucce e pressatura delle stesse.
Il vino ottenuto viene decantato e pulito dalle fecce di fermentazione grossolane, messo in barrique francesi e americane per completare della fermentazione alcolica e malo lattica per circa 3 anni e affinato in bottiglia per circa 1 anno.

Vino di grande struttura ricco ed elegante. Il colore rosso rubino violaceo con bouquet caldo ed intenso. Al naso spiccano profumi tipici di ciliegia, fragola, frutta secca, vaniglia, cacao e note spezziate.

Carni rosse alla brace, brasati, arrosti con sughi saporiti, selvaggina. Formaggi a pasta dura e ben stagionati. Ottimo anche come vino da meditazione e fine pasto.